Curiosità

Quali piante regalare il giorno di San Valentino?

San Valentino rappresenta l’occasione per dimostrare alla persona che si ama tutto il proprio affetto con l’aiuto delle piante o mazzi di fiori: sono numerose le proposte che si possono trovare sul mercato, ognuna delle quali in grado di trasmettere significati ben precisi e di comunicare pensieri e sentimenti.

Le orchidee

Tra le idee regalo più apprezzate ci sono senza alcun dubbio le orchidee, che vengono ammirate per il loro aspetto raffinato e per la loro eleganza minimal. Ideali per rendere più accogliente qualsiasi appartamento, sono piante che provengono da Oriente, dove si manifesta un notevole entusiasmo nei confronti della perfezione simmetria che caratterizza i loro fiori. Dalle nostre parti l’orchidea è un simbolo di amore, una concezione a cui contribuisce anche la sua capacità – per certi versi incredibile – di riuscire a crescere in presenza di qualsiasi tipo di condizione climatica. Il consiglio degli esperti è quello di accompagnare la pianta di orchidea con un vaso in tinta unita, meglio se di colore nero o bianco: così si può essere certi di lasciare un ricordo indelebile nel cuore e nella memoria della persona di cui si è innamorati.

Per un San Valentino romantico

Nel caso in cui per il 14 febbraio si voglia puntare tutto sul romanticismo, non c’è pianta più indicata dell’anthurium: è sufficiente osservarla una volta per capirne il motivo, con le sue foglie di grandi dimensioni a forma di cuore. I suoi fiori venivano definiti dagli antichi Greci come frecce di Cupido, ma ciò non vuol dire che si tratti di una pianta divina o immortale: anzi, è bene avere l’accortezza di mantenerla in un locale riscaldato a dovere, dal momento che questa specie tropicale teme il freddo eccessivo. Bisogna ricordarsi, inoltre, di bagnarla con una certa regolarità, ma sempre senza eccedere. Puoi comprare l’anthurium anche online sul sito italflora.it, un ottimo servizio di spedizione fiori a domicilio.

Le gardenie e le viole del pensiero

Per parlare attraverso i fiori nel giorno di San Valentino ci si può affidare anche a una gardenia o a una viola del pensiero. La prima è considerata all’unanimità la pianta perfetta per fare colpo, anche nei confronti di una persona che si vuole corteggiare e che deve essere ancora conquistata. Il merito è da attribuire ai suoi fiori di colore bianco, che stanno a indicare un amore davvero sincero e autentico. Le gardenie, tuttavia, non possono essere lasciate a sé stesse, anche se dimostrano di essere in grado di crescere senza problemi all’aperto; hanno bisogno di cure ma, con l’arrivo dell’inverno e il ridursi delle temperature, devono essere collocate in un luogo riparato. Il terrazzo o il balcone di casa vanno più che bene, invece, per la viola del pensiero, che si contraddistingue per un fiore quasi timido, comunque soave e delicato: il meglio a cui si possa pensare nel caso in cui si abbia intenzione di tratteggiare un rapporto d’amore improntato alla tenerezza e al romanticismo.

Il rosso della passione: le begonie

Non ci sono solo le rose rosse a simboleggiare la passione di un amore ardente: lo stesso obiettivo può essere ottenuto con le begonie, che a loro volta si fanno notare per i fiori rutilanti. Ecco perché scegliendo di regalarle il giorno di San Valentino si ha la certezza di non sbagliare dono: si tratta di una pianta che può vantare un aspetto quasi seducente e che per di più mette in mostra un notevole impatto visivo. Anche chi pensa di non avere il pollice verde può fare affidamento sulle begonie, che vivono senza problemi tanto all’aria aperta quanto in locali outdoor.

Mazzi di fiori o piante fiorite?

Regalare fiori per San Valentino è un obbligo! Sono diverse le alternative che meritano di essere prese in considerazione per un dono speciale: se si prediligono i mazzi di fiori recisi ci si può sbizzarrire tra i tulipani e le rose, ma una gustosa variante va individuata nelle piante fiorite, che per altro permettono di abbellire con semplicità ed efficacia le case in cui vengono collocate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto