Cronaca

100mila euro per il progetto del fratello: bufera sull'assessore Matera

TEGGIANO. Corrado Matera, l’assessore regionale al turismo, come è stato anticipato in questi giorni da Andrea Pellegrino sulle colonnine de “Le Cronache” è finito nell’occhio del ciclone a causa di una distribuzione di fondi per le attività turistiche. Sono circa 2 milioni di euro che sono stati stanziati per gli eventi della provincia di Salerno, infatti, ci sono anche 100mila euro assegnati al Comune di Teggiano di cui Matera è originario, per il progetto “Alla tavola della principessa Costanza” organizzato dalla Pro Loco teggianese, guidata da Biagio Matera (fratello dell’assessore).

Fuori dalla pioggia di finanziamenti, sono rimasti tantissimi comuni a cui è stato dato un pollice verso con motivazioni che hanno dell’incredibile. Ad infuriarsi dell’accaduto è don Gianni Citro, organizzatore del Meeting mare, che si svolge tra Camerota e Sapri (rimasto a bocca asciutta). Egli, infatti, ha sventolato tutti i retroscena del caso: «Già prima dei bandi regionali, lui in persona mi aveva detto che il meeting del mare era fuori perché io avevo litigato col sindaco di Camerota che è del suo partito e lui doveva dare un segnale chiaro. Prova ne è che due settimane prima della graduatoria degli eventi finanziati, noi abbiamo già annunciato il programma del meeting e i comuni, con nota scritta, si sono impegnati ad attuarli con risorse proprie. Perché? Perché indiscrezioni di palazzo davano già il meeting fuori, per imposizione dell’assessore, insieme ad altri eventi targati Pd» Si legge questa mattina dall’articolo di Pellegrino. Attualmente l’assessore non ha presentato alcuna replica.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto