Cronaca

Fermate 250 persone in una maxi operazione dei carabinieri nel Cilento

Sono stati effettuati dei controlli, nel fine settimana, dai Carabinieri della compagnia di Sapri tesi al contrasto dei reati di larga diffusione.

I vari controlli sono scattati in alcune zone del Cilento, tra il golfo di Policastro, Marina di Camerota e Palinuro. La maggior parte riguardavano gli esercizi commerciali, da tempo una meta degli extra comunitari. Questi ultimi sono stati fermati e identificati, erano circa una trentina.

Sono risultati quasi tutti ospiti dei centri di Palinuro e di Pontecagnano. Addirittura c’era chi vendeva la merce contraffatta e illegalmente detenuta, roba poi sequestrata. I carabinieri del nucleo Radiomobile, guidati dal maresciallo Bosco, hanno fermato due soggetti, residenti in provincia di Napoli, V.A. e B.E rispettivamente di 50 e 51 anni, denunciati per possesso di strumenti atti ad offendere e di alcune chiavi e grimaldelli spesso utilizzati per perpetrare furti in abitazione.

Sono state sottoposte ad accertamenti 200 persone e 100 autovetture, due persone denuniciate. Il primo N.C. guidava sotto gli effetti di sostanze alcoliche mentre il secondo R.E. di Sapri, classe 87, il quale è stato fermato a bordo di un mezzo che presentava telaio contraffatto.

5 veicoli non assicurati sono stati fermati, 10 persone che facevano uso di sostanze stupefacenti per lo più giovani del Golfo di Policastro, sono state bloccate e arrestate.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button