Economia

Salerno, al Comune per il personale si spendono 52 milioni di euro

SALERNO. Sono occorsi soltanto venti minuti all’assessore al Bilancio Alfonso Buonaiuto per relazionare sui dodici punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di ieri mattina. Provvedimenti finanziari importanti tra i quali anche lo schema di bilancio 2016. Per quanto riguarda le entrate di parte corrente, il rappresentante di Giunta ha tenuto a sottolineare che «le entrate tributarie nell’anno 2016 rappresentano il 69,90 per cento del totale, quelle derivanti da trasferimenti correnti il 13,17 per cento mentre quelle extratributarie rappresentano il 16,93 per cento».

La spesa più rilevante è quella legata al personale stimata in poco più di 52milioni di euro. Naturalmente non sono mancate polemiche in merito all’approvazione dei provvedimenti finanziari.

Attacchi alla maggioranza sono arrivati sia da Roberto Celano che da Raffaele Adinolfi (che indossava un fiocco bianco contro le legge Cirinnà) che hanno entrambi messo in evidenza l’eccessivo livello di tassazione che colpisce la città.

Articolo tratto da: La Città

Articoli correlati

Back to top button