Senza categoria

La Polisportiva Rocchese festeggia mezzo secolo di vita/FOTO

ROCCAPIEMONTE. Si è tenuta venerdì 5 Dicembre, presso l’Aula Magna del liceo scientifico di Roccapiemonte, gremita di sostenitori, una serata di festeggiamenti per il 50°anniversario della Polisportiva Rocchese.
Appassionati, sostenitori, e vecchie glorie della società calcistica si sono stretti in un abbraccio affettuoso per celebrare l’anniversario della loro squadra; l’unica dell’agro nocerino sarnese ad aver ottenuto con l’impegno ed i sacrifici della dirigenza attuale, ma anche quelle passate, la continuità, in questi cinquanta anni di storia, per iscriversi regolarmente ai campionati; a dispetto di società dell’agro ben più blasonate, come ricordato dal Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Vincenzo Pastore intervenuto alla serata.
Questo un risultato costruito nel tempo, con delle solide fondamenta, un progetto che fonda le sue radici nel coinvolgimento del territorio, un territorio spesso martoriato ma con una grande speranza di cambiamento, come invita a riflettere il Presidente Onorario Mario Pagano, cercando di integrare l’entusiasmo dei giovani; e l’esperienza degli adulti, uniti tutti da una grande passione verso i colori rosso-blu e verso il calcio, calcio inteso come aggregante sociale; il calcio pulito, come recitano gli striscioni presenti nell’Aula Magna e che a gran voce chiedono tutti gli innamorati di questo sport.
Durante la manifestazione è stato presentato il libro della giornalista Maria Carla Ciancio “Polisportiva Rocchese 1964 – 2014 Il nostro calcio… la nostra storia. Una partita lunga 50 Anni ” che attraverso foto ed interviste, ripercorre i cinquanta anni di storia della società calcistica. Libro voluto in primis dal Presidente della Polisportiva Rocchese, Carmine Pagano, per lasciare una traccia di quello che è stato fatto nel corso degli anni, grazie a tutti quelli che con il proprio contributo hanno sostenuto il progetto Rocchese.
Una vera e propria festa dello sport alla quale non potevano mancare le giovani promesse del settore giovanile, ed i calciatori della prima squadra, che attualmente milita nel girone D del campionato di Promozione Campano, capitanata da Christian De Sio, il quale si dice onorato di poter giocare per  “la reginetta del campionato” come la definisce il Presidente Pagano.
Tanti i nomi illustri presenti, molti i giornalisti: Mimmo Malfitano, Giuseppe Della Morte, Aurora Torre; ma anche tanti imprenditori: Pannullo Francesco (OMIP), Giovanni Attanasio (SAYA); figure istituzionali come il Sindaco Pascarelli ed i Sindaci dei comuni limitrofi di Nocera Superiore e Castel San Giorgio ma soprattutto cittadini, che come raccontato da Gaetano Fimiani dell’Associazione Culturale Fedora, ripercorrendo simbolicamente la storia dello stemma della Polisportiva Rocchese, che vede l’unione di tre monti e tre stelle, si sono uniti in questa serata di festeggiamenti per portare la maglia della propria città.

SDM (Eureka)

[Best_Wordpress_Gallery id=”71″ gal_title=”Rocchese festa 50 anni”]

SDM (Eureka)


Articoli correlati

Back to top button