Eventi e cultura

L’iniziativa “Judo: Sport e Valori", un successo straordinario

L’iniziativa “Judo: Sport e Valori”, un successo straordinario a Pontecagnano 


Successo straordinario l’iniziativa “Judo: Sport e Valori” svoltasi presso il Palazzetto dello Sport di Sant’Antonio.

A promuovere l’iniziativa, ideata dal tecnico regionale Antonio Marino, il Comune di Pontecagnano Faiano, insieme all’Asd Judo “Il Gabbiano” in collaborazione con le Fiamme Oro della Polizia di Stato e la Federazione italiana judo lotta karate arti marziali.

Un evento di tale importanza non poteva avere un diverso inizio se non con l’Inno d’Italia.
Ad assistere al grande evento un pubblico giovanissimo composto dagli alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado degli istituti comprensivi “Moscati”, “Picentia” e “Pontecagnano Sant’Antonio”, guidati, rispettivamente, dai Dirigenti Sergio Di Martino, Ginevra de Majo e Angelina Malangone.

Presenti anche il Questore di Salerno Pasquale Errico e l’Assessore alle Politiche giovanili Francesco Pastore il quale,
dopo essersi complimentato con Marzia Davide ed Emanuele Magazzen per gli ottimi risultati internazionali raggiunti nelle discipline di combattimento.

A seguire l’intervento del delegato provinciale del Coni di Salerno Paola Berardino, presente insieme a Luigi Di Maio – “Lo sport – ha dichiarato – non fa bene, ma benissimo e invito tutti voi ragazzi a praticarlo e a seguire con attenzione le esibizioni e le parole di questi campioni perché vi fanno comprendere l’importanza delle regole e la possibilità di poter superare tutti gli ostacoli”.

Tra gli ospiti anche il maestro Luigi Nasti, Vice Presidente Nazionale Fijlkam, che ha rivolto un invito ai ragazzi dicendo: “oggi vi invito a vivere la vita in bellezza, come nello sport, seguendo i riferimenti dei vostri genitori, dei vostri insegnanti, dei vostri maestri e di tutti gli educatori che vi accompagnano in questo percorso di crescita”.

A seguire, sul maxi tatami, atleti di fama internazionale e i campioni dell’Asd Judo “Il Gabbiano” sono stati protagonisti di una spettacolare esibizione guidata dai tecnici Raffaele Parlati, plurimedagliato maestro dell’unico team campione del Mondo nella storia italiana del Judo, e Massimo Parlati, ex atleta della nazionale italiana e vincitore di dieci titoli nazionali e numerosi trofei internazionali.

Con loro il tecnico regionale dell’Asd Judo “Il Gabbiano” Antonio Marino.

Tra gli atleti presenti anche il campione mondiale Cadetti Giovanni Esposito, il vicecampione assoluto e campione italiano Cadetti Andrea Fusco, il campione d’Italia 2017 Salvatore D’Arco, il più volte campione italiano Raffaele D’Alessandro e il talentuoso judoka di casa dell’Asd “Il Gabbiano” Emanuele Magazzeno, vice campione italiano Cadetto, vice campione Junior e plurimedagliato a livello europeo.

Sono intervenute inoltre il Dirigente scolastico Angelina Malangone, annunciando un importante progetto incentrato sull’attività motoria nella palestra del plesso allestita per alunni diversamente abili.

I saluti finali da parte di Antonio Marino che ha ringraziato tutti ha detto: “Nella vita – ha detto – i risultati non sempre arrivano facilmente, ma si possono raggiungere con la costanza come dimostrano le Fiamme Oro nello sport e, in generale, le Forze di Polizia sui territori”.

“Il Judo – ha proseguito – esprime la spinta innata alla socializzazione e riesce ad educare al rispetto delle regole e alla legalità accompagnando il superamento dei propri limiti. In tal senso, l’incontro tra scuola e mondo dello sport è rivolto proprio alla sana crescita dei giovani ed è fondamentale che siano gli sportivi di professione a parlare ai nostri ragazzi per far comprendere cosa significa vivere veramente lo sport”.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button