Senza categoria

A1: Battipaglia non passa a Perugia

BATTIPAGLIA. Un’occasione sprecata quella di oggi da parte della Techmania, le ragazze di coach Riga per lunghi tratti ci avevano davvero illuso di poter portare i due punti a casa, ed invece così non è stato. L’inizio è positivo con i canestri di Williams, oggi apparsa leggermente sottotono, e di Ndjock che si conferma giocatrice da trasferta; dall’altra parte è Robbins a fare la differenza mettendo a segno 26 punti. Il primo tempo si chiude in equilibrio, con la compagine campana avanti di una lunghezza grazie alla tripla di Tagliamento sulla sirena. Anche nella terza frazione si continua a giocare punto a punto, con cinque punti consecutivi di Gemelos che fanno imbufalire coach Riga costretto al time out, al ritorno in campo però Robbins diventa immarcabile e l’Acqua e Sapone Umbertide chiude avanti 46-41. Ma l’altalena non smette di dondolare ed il quarto quarto inizia con un parziale di 0-9 per la PB63LADY , dopo però si spegne la luce ed i padroni di casa ne approfittano prendendo il largo: 64-55 il risultato finale. Davvero tanti rimpianti per una partita che ha visto i due elementi di spicco ‘battipagliesi’ Treffers e Williams non al meglio. «Questi quaranta minuti sono la dimostrazione che la crescita deve avvenire prima di tutto nella testa della squadrail commento post-gara firmato Massimo Riga -. Non va bene quello che è accaduto nel finale, spegnere la luce e regalare un’infinità di palloni. In più bisogna rimarcare il fatto che mancava Tunstull, che Williams è stata marcata fino allo sfinimento dalle avversarie e che sfortunatamente Treffers è rimasta negli spogliatoi. Un plauso, invece, va fatto a Ngo Ndjock per la prestazione di sostanza, è di fatto una giocatrice in crescita». L’appuntamento è per domenica prossima al PalaZauli alle 18.00 contro la Fila San Martino di Lupari.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio