Curiosità

Abiti inutilizzabili “donati” a la Banca degli Abiti, che cerca volontari

SALERNO. I volontari dell’associazione Venite Libenter guidata da Rossano Braca gestisce il servizio di raccolta e smistamento di abiti per i bisognosi. Proprio da loro arriva la denuncia: “Scarpe inutilizzabili, pantaloni squarciati, calzini non più rammendabili, vestiti sporchi e puzzolenti ancora di sudore (quando ci va bene). Così è composto l’80% delle donazioni che arrivano alla Banca degli Abiti. Non credo che sia solidarietà ma non riesco ancora a trovare il nome adatto”.

La Banca degli Abiti cerca volontari

Intanto con l’inizio della stagione fredda l’associazione Venite Libenter fa appello a tutte le persone di buona volontà per partecipare alle operazioni di selezione e preparazione dei pacchi di abiti, scarpe, vestiti.

La Banca degli Abiti si trova in via Gramsci a Salerno nei pressi della chiesa della Medaglia Miracolosa: aiuta i bisognosi del luogo, collabora con missioni in Africa e sostiene i volontari negli ospedali e nelle prigioni. Non chiede nessun contributo economico ma solo un pò di tempo: “Questo lavoro straordinario durerà fino a Natale… Si può fare! Non è una raccolta di abiti ma di uomini e donne“, ha osservato il presidente Rossano Braca. Chiunque fosse disponibile ad aiutarli, può contattare tramite Facebook la Banca degli Abiti di Salerno.

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button