Cronaca

Abusi edilizi in un’area protetta di Rofrano: ordinata la demolizione

Controllo dei Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni

Abusi edilizi in un’area protetta di Rofrano, i Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni ne hanno ordinato la demolizione.

Abusi edilizi in un’area protetta a Rofrano

Controlli dei Carabinieri per contrastare gli abusi edilizi in aree protette, il Comando Stazione Carabinieri Parco di Montano Antilia ha accertato la realizzazione di abusi edilizi in località Croce.

L’edificio abusivo

Secondo quanto riportato da Onda News, gli agenti hanno notato una baracca, ubicata all’interno di un’area recintata con pali in legno e rete metallica, adibita a fienile, con copertura e struttura portante realizzata con pali di castagno infissi direttamente al suolo e copertura in legno e lamiere zincate.

L’opera è stata realizzata in un’area inserita nella Zona C2 del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

La demolizione

I Carabinieri hanno quindi ordinato la demolizione dell’edificio.

Il proprietario dovrà, dunque, procedere all’esecuzione dei lavori di demolizione e al ripristino dello stato dei luoghi.

Articoli correlati

Back to top button