Roccapiemonte, 70enne abusa della nipote e di un’altra bambina: accusata anche la madre

abusi-sessuali-bambini

Abusi su minori nell'agro nocerino-sarnese, 70enne accusato di aver costretto la nipote e un'altra bambina a subire atti sessuali

Abusi su minori nell’agro nocerino-sarnese. Ci sarà il processo in appello per la vicenda che vede coinvolto un uomo di 70 anni su cui pende l’accusa di due episodi di abusi di natura sessuale sulla nipote di 10 anni e di una sua amica, di 9 anni.

Abusi su minori nell’agro nocerino-sarnese

Come riportato da Il Mattino nell’articolo a firma di Nicola Sorrentino, la procura di Nocera Inferiore ha presentato il processo in appello per la vicenda, non avendo ritenuto congrua la condanna a 12 anni per il 70enne, decise dal tribunale in primo grado. La procura, inoltre, ha presentato appello nei confronti dell’assoluzione del tribunale per la madre di una delle due minori. La donna infatti è stata giudicata non colpevole dell’accusa di aver saputo delle presunte violenze senza intervenire in difesa della figlia.

La vicenda

L’appuntamento è per il prossimo 23 marzo in Corte d’Appello, a Salerno. I primi accertamenti iniziarono in seguito alle confidenze di una vicina di casa ad un assistente sociale del comune di Roccapiemonte. Il 70enne avrebbe obbligato la nipote a subire atti di natura sessuale, mostrandosi senza vestiti alla vittima per poi toccarla nelle parti intime.

TAG