Padre-orco abusava della figlia 13enne impedendole di andare a scuola: condannato

san-valentino-torio-aggressione-pala-processo

Abusi sessuali in provincia di Salerno, vittima una 13enne. L'imputato avrebbe costretto la figlia a compiere e subire atti sessuali masturbandosi

Ancora una storia di abusi sessuali in provincia di Salerno. Una storia che finisce con una condanna a sei anni e otto mesi nei confronti di un padre accusato di aver abusato della figlia 13enne dal 2017 in poi.

Abusi sessuali in provincia di Salerno

Come riporta Il Mattino nell’articolo a firma di Angela Trocini, la sentenza è stata emessa dal gup Maria Zambrano, accogliendo la richiesta formulata il mese scorso dal pm Benincasa e disponendo il risarcimento del danno in favore della parte civile. Danno la cui entità verrà quantificato in separata sede.

La vicenda

L’imputato avrebbe costretto la figlia a compiere e subire atti sessuali masturbandosi dopo averla spogliata, approfittando dell’assenza della madre. È stata la stessa minore a confidarsi con la psicologa della scuola, raccontando che le molestie si verificano nelle occasioni in cui il padre andava a prenderla a scuola prima dell’orario di uscita, approfittando sempre dell’assenza della madre.

I carabinieri hanno accertato che l’uomo non lavorava e che la vittima si assentava spesso da scuola con assenze non giustificate con certificati medici ma verbalmente dal padre, di Olevano sul Tusciano.

TAG