Cronaca

Accoltellato a Pagani per un tatuaggio: l’accusa ora è di tentato omicidio

Sono accusati di tentato omicidio in concorso i due fratelli – E.C. e G.C. -, ritenuti responsabili di aver accoltellato un giovane di Pagani, nella serata di lunedì. Secondo quanto emerso, alla base della violenta aggressione, ci sarebbe stato il mancato pagamento di un tatuaggio realizzato.

Accoltellato a Pagani per un tatuaggio: l’accusa ora è di tentato omicidio

Inizialmente i due erano accusati di lesioni. La vittima dell’aggressione è attualmente ricoverata all’ospedale Cardarelli di Napoli, ma non è in pericolo di vita.

Secondo le ricostruzioni dei Carabinieri, l’accoltellamento sarebbe avvenuto in seguito a un’altra aggressione perpetrata ai danni del 25enne ferito. Le indagini proseguono, per accertare l’eventuale coinvolgimento di altre persone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button