Cronaca

Acerno, il sindaco Sansone sui maltrattamenti «Notizie che mi turba e mi rattrista»

ACERNO. Il Sindaco di Acerno, Vito Sansone, interviene in merito all’operazione denominata “Bad House” (QUI) condotta dal Comando Compagnia Carabinieri di Battipaglia, sotto l’egida del Capitano Erich Fasolino, che ha visto al centro delle indagini delle Forze dell’Ordine maltrattamenti continuati ed aggravati nei confronti di anziani e minorati psichici all’interno di una struttura socio-sanitaria sita in Acerno.

Questa la dichiarazione del Primo Cittadino, Vito Sansone: «Si tratta di una notizia che mi rattrista e mi turba doppiamente. Per la tipologia delle vittime e la loro insita debolezza che rendono gli episodi denunciati ancor più deprecabili e per il cattivo ritorno di immagine che di conseguenza ne deriva alla cittadina di Acerno, da sempre riconosciuta per il suo spiccato spirito di accoglienza. È per questo che plaudo doppiamente al lavoro delle Forze dell’Ordine, convinto che solo attraverso la loro attività continua ed assidua sul territorio, come sinora dimostrato, sarà possibile rimuovere quelle eccezioni che nulla hanno a che fare con il senso dell’ospitalità e l’abnegazione al lavoro coscienzioso che è nel “DNA” della Comunità di Acerno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button