Cronaca

Acerno, spacciatore con il reddito di cittadinanza: il giudice gli revoca il sussidio

Una vicenda curiosa che arriva da Acerno. I Carabinieri di Battipaglia hanno arrestato uno spacciatore, colto in flagrante mentre vendeva hashish agli avventori di un bar. Niente di strano, se non fosse che l’uomo percepiva il reddito di cittadinanza.

Acerno, arrestato spacciatore: l’uomo percepiva il reddito di cittadinanza

L’uomo, classe 1985, originario di Acerno, era stato colto in flagrante mentre vendeva droga agli avventori di un bar del posto.

I Carabinieri lo hanno arrestato il 25 agosto, e quando l’uomo si è presentato davanti al giudice per la convalida, è venuto fuori un restoscena inaspettato.

La scoperta

L’uomo, oltre a trarre profitto dalla sua attività illecita. percepiva anche il reddito di cittadinanza. Quando il giudice l’ha scoperto, non solo ha disposto per glui gli arresti domiciliari, ma gli ha revocato immediatamente il sussidio.

Da parte della Corte, l’invito a smettere di delinquere e a trovarsi un lavoro.

Articoli correlati

Back to top button