Cronaca

Ad Ottati è emergenza migranti, altre due famiglie in arrivo

OTTATI. Sono in arrivo altre famiglie di migranti che verranno ospitate presso il piccolo centro degli Alburni. Stando a quanto racconta il portale “Voce di Strada”, ad annunciare questo fatto è il primo cittadino del comune Edoardo Doddato che domani pomeriggio ha dato il consenso ad altre due famiglie.

Si tratta di una famiglia marocchina, con due bambine nate nel 2014 e nel 2016, poi ce ne una nigeriana composta da un marito e una moglie incinta. Incontreranno i primi ospiti del centro: Gideon, Esther e Monica, la famiglia proveniente dal Ghana che è arrivata ad Ottati il 22 agosto scorso.

La politica del primo cittadino di Ottati è estremamente chiara, egli infatti dichiara: «Con l’aiuto di altre persone, l’integrazione sociale con la comunità, la permanenza nelle scuole, l’economia degli esercizi commerciali locali, l’occupazione di persone del posto, la riapertura di case sfitte e l’introito delle relative locazioni. In sintesi, occupandosi delle persone meno fortunate di noi e favorendo il sociale si favorisce anche lo sviluppo economico del nostro piccolo borgo». Tuttavia, non tutti i residenti sono d’accordo e c’è chi lancia l’allarme di un’emergenza migranti.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto