CronacaSenza categoria

Addio grattini, in arrivo 88 parcometri a Salerno

SALERNO. Il grattino per la sosta va in soffitta e arrivano i parcometri. Per facilitare il pagamento nelle strade cittadine e nelle aree perimetrate non automatizzate, Salerno Mobilità ha concluso le procedure di gara e, a partire da oggi, si inizia con l’istallazione dei primi parcometri (24 quelli attualmente operativi) nelle zone dove è prevista la sosta a pagamento.

Secondo il cronoprogramma, i primi 40 saranno attivi entro questa settimana, l’intero quantitativo, in tutto 88, sarà operativo per il mese di settembre. I parcometri di ultima generazione, prodotti dalla Cale Italia Srl (azienda che ha origini svedesi e filiali in tutta Europa e negli Usa), sono predisposti per il classico pagamento con monete (non dà però il resto) di vario taglio, attraverso carte di credito e bancomat, con una tessera prepagata a scalare o con tessere di prossimità (contact less). Inoltre, prossimamente, ai parcometri sarà possibile acquistare anche i biglietti dei bus cittadini e della fascia metropolitana in virtù di un accordo con Bus Italia e si potranno pagare anche le utenze domestiche. «Con l’implementazione del nuovo sistema – spiega l’amministratore unico della Salerno Mobilità Spa, Massimiliano Giordano – nel giro di pochi mesi in città saranno eliminati del tutto i ticket gratta e sosta. In questo modo non vi saranno più disagi correlati alla eventuale chiusura degli esercizi dove si esercita la rivendita dei ticket. Cerchiamo di fornire ai cittadini modalità sempre più semplici e comode».

Ogni colonnina è dotata di: tastiera per le normali operazioni di pagamento tramite tessera; tastiera alfanumerica per attivare eventuale scontistica, diversa tariffa o altre diverse funzioni; pannello solare di alimentazione e batteria in tampone per garantire la funzionalità continua anche in zone senza alimentazione elettrica e durante le ore notturne.

I totem, inoltre sono dotati di un sistema centralizzato che, da una postazione centrale di controllo, consente da remoto: la verifica dello stato di operatività; della situazione contabile; di tutte le possibili analisi statistiche di tipo commerciale e tecnico e la parametrizzazione dei criteri di funzionamento: (aggiornamento/variazione tariffe, sincronizzazione dell’orario, accensione/spegnimento comandato).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button