Cronaca

Adriana Esposito denuncia Carlo Zara per stalking

BATTIPAGLIA. Continuano i veleni tra Carlo Zara e l’Amministrazione Francese. La capo staff Adriana Esposito ha denunciato il presidente dell’associazione “Battipaglia Nostra” per stalking. Quelli che prima erano rapporti amichevoli e di alleanza, sembrano sfociati in battaglie legali.

La vicenda

Stando a quanto si apprende dai documenti diffusi da Zara, la Esposito avrebbe sporto denuncia contro ignoti per furto e danneggiamento su auto. Successivamente – come si legge nell’esposto – avrebbe precisato di sentirsi vittima di stalkeraggio da parte di Carlo Zara.

Tutto avrebbe inizio il 13 febbraio quando qualcuno avrebbe sottratto le spazzole tergicristallo dall’Audi bianca color panna della Esposito. Il 25 febbraio, al termine della manifestazione in memoria di Alda Merini, la capo staff avrebbe trovato una spazzola tergicristallo spezzata. In entrambe le occasioni – si legge nel documento – la Esposito avrebbe chiesto aiuto all’architetto Bruno Di Cunzolo, attuale coordinatore della maggioranza che, nella prima occasione sarebbe giunto in soccorso, nella secondo no, perché impossibilitato.

Tre giorni più tardi, il 28 febbraio, la Esposito ha partecipato alla premiazione organizzata dall’Associazione Primavera nel quartiere Sant’Anna. Al termine dell’evento avrebbe trovato due ruote della sua auto bucate. Episodi che avrebbero spinto la capo staff a sporgere denuncia contro ignoti per furto e danneggiamento su auto, precisando che nei prossimi giorni sarà formalizzata la denuncia nei confronti di Carlo Zara per stalking


I documenti

(clicca sull’immagine per ingrandire)


Insomma, prima alleati e poi nemici. La guerra tra Carlo Zara e l’Amministrazione Francese sembrerebbe poter prendere un risvolto inquietante. Una rottura iniziata all’indomani della conferenza stampa tenuta da Zara al bar Wood di Battipaglia, dove sosteneva la volontà di portare le Pisano a Battipaglia da parte di Bruno Di Cunzolo. Poi, un susseguirsi di querele ed esposti in Procura. Zara, dal suo canto, si è mostrato sereno sostenendo di non trovarsi a Battipaglia il 13 febbraio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button