Cronaca

Aeroporto di Salerno, via libera dalla Corte dei Conti alla concessione

Il decreto interministeriale alla Corte dei Conti ha, di fatto, confermato la gestione unica dello scalo salernitano ad  Aeroporto di Salerno spa. La concessione sarà valida fino al 2043.

La Corte dei Conti ha dato parere positivo riguardo alla gestione dell’aeroporto di Salerno

La registrazione del decreto alla Corte dei Conti era l’ultimo passo che serviva a completare la fusione tra la società presieduta da Antonio Ferraro e la Gesac.

La durata dell’affidamento è di 24 dalla data del decreto, quindi fino al 2043. Dunque, entro il prossimo anno, dovrà necessariamente concludersi l’iter di fusione delle due società di gestione, creando una rete unica di gestione aeroportuale.

Un passo necessario

Se, però, la fusione di Gesac e Aeroporto di Salerno dovesse interrompersi per qualche motivo, allora anche la concessione non avrebbe più validità, perché vincolata alla fusione.

La pista

Per quanto riguarda i lavori della pista, invece, non appena il dipartimento finanze del ministero dei Trasporti invierà il documento di conferma delle risorse a disposizione, allora il bando sarà pubblicato, per un valore di poco inferiore ai 30 milioni di euro.

 

Articoli correlati

Back to top button