Aeroporto di Salerno, situazione in stallo: diffida per Toninelli

danilo-toninelli

Ancora incerto il futuro dell'aeroporto di Salerno. I componenti della società di gestione, hanno inviato una diffida al Ministro Danilo Toninelli

Ancora incerto il futuro dell’aeroporto di Salerno. I componenti della società di gestione, nei giorni precedenti, hanno inviato una diffida al Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli ed al suo collega dell’Economia Giovanni Tria.

Ancora incerto il futuro dell’aeroporto di Salerno: diffida per il Ministro delle Infrastrutture Toninelli

Una situazione in stallo che da anni caratterizza l’aeroporto di Salerno. I componenti della società di gestione nei giorni scorsi, hanno inviato una diffida al Ministro Toninelli ed al suo collega Tria.

Poche righe ma incisive per chiedere al governo di sciogliere un nodo lungo dieci anni e 400 metri; quanto manca all’attuale pista di mille e 600 metri per consentire il transito di aerei di linea per voli nazionali e internazionali.

Si tratta, come detto precedentemente di quattrocento metri e 250 milioni di euro già pronti per l’uso: 40 impegnati dallo Sblocca Italia; circa 94 dalla Regione; e 120 dalla Gesac, società di gestione dell’aeroporto di Capodichino a Napoli, con cui ad aprile scorso è stata siglata la fusione con la società che gestisce lo scalo salernitano.


Fonte: Il Mattino

TAG