Cronaca

Affitti in nero a Marina di Camerota, due imprenditori denunciati

Affitti in nero a Marina di Camerota, due imprenditori locali sono stati denunciati in seguito ai controlli straordinari interforze

Affitti in nero a Marina di Camerota, due imprenditori locali sono stati denunciati in seguito ai controlli straordinari interforze, eseguiti nel weekend, nelle case vacanza e nelle strutture ricettive nella località del Basso Cilento.

Camerota, imprenditori denunciati per affitti in nero

Le forze dell’ordine sono intervenute presso abitazioni oggetto di pregresse segnalazioni e site in particolari vie di interesse del paese: via Peviteri, via lungomare Trieste e contrada Monte di Luna. Dagli accertamenti effettuati sono state riscontrate anomalie contrattuali, in corso di ulteriore valutazione ai fini delle contestazioni, da parte della guardia di Finanza.

Come da contratto, singoli nuclei familiari, le fiamme gialle e i caschi bianchi hanno accertato la presenza di ulteriori occupanti risultanti in ‘nero’ e dichiaranti di “pagare mensilmente centinaia di euro sulla base di meri accordi interpersonali”. Due i titolari delle strutture e degli appartamenti sono stati denunciati e multati. Avevano omesso la comunicazione alla questura di Salerno, tramite il servizio Alloggiati, delle generalità delle persone alloggiate e, inoltre, i vigili urbani, hanno anche appurato l’omessa denuncia su PayTourist, il portale del Comune di Camerota per il pagamento e il controllo dell’imposta di soggiorno.

Nel corso del servizio sono stati identificati e controllati i soggetti presenti all’interno delle unità abitative, le cui posizioni sul territorio nazionale sono risultate in regola. Il servizio predetto si inserisce all’interno di controlli interforze finalizzati a contrastare la delinquenza che si manifesta non solo lungo le strade ma anche all’interno delle abitazioni. Controlli che mirano altresì a reprimere forme di violazioni economico-finanziarie.

 

Articoli correlati

Back to top button