Cronaca

Aggredisce due agenti, arrestato 28enne tunisino

Il personale della Polizia di Frontiera Marittima e Aerea di Salerno, ha avuto modo di trarre in arresto M.B. un 28enne nato a Tunisi e residente a Ragusa, per oltraggio, percosse, resistenza e lesioni al pubblico ufficiale. Mentre gli operatori procedevano alla notifica del rigetto del rinnovo del permesso di soggiorno a firma del Questore di Ragusa ed accompagnavano conseguentemente il soggetto presso la loro auto di servizio al fine di completare il respingimento, lo straniero, con mossa fulminea, ha aggredito due agenti della Polizia di Stato, riuscendo a divincolarsi per poi fuggire.

Gli agenti si sono prodigati al fine di accuffare il trasgressore, ma dopo un centinaio di metri, quest’ultimo ha avuto modo di scavalcare il muro di cinta del porto alto oltre 5 metri, cercando conseguentemente di raggiungere l’estero e quindi darsi alla fuga. Le autorità competenti, a termine di un breve inseguimento, sono riuscite a bloccarlo, ma il furibondo extracomunitario, per sottrarsi al fermo, si è scagliato nuovamente contro gli agenti, causando lesioni poi refertate presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Salerno.

Nonostante i numerosi tentativi di divincolarsi, M.B. è stato definitivamente reso incapace di nuocere ed è stato definitivamente condotto nell’Ufficio di Polizia di Frontiera dove è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici e agli atti di rito. Per costui, oltre la convalida dell’arresto, è stata disposta la custodia cautelare in carcere sino al giudizio direttissimo.

Articoli correlati

Back to top button