Aggressione, estorsione e spaccio nel carcere di Salerno: 3 detenuti nei guai

carcere

Caos all'interno del carcere di Salerno dove si sono consumate aggressioni, estorsioni e spaccio. Tre detenuti sono finiti nei guai

Caos all’interno del carcere di Salerno dove si sono consumate aggressioni, estorsioni e spaccio. Tre detenuti sono finiti nei guai.

Aggressione, estorsione e spaccio nel carcere di Salerno

Il nucleo investigativo della polizia penitenziaria ha eseguito delle ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 3 detenuti che devono rispondere, in concorso, di estorsione verso la vittima dell’aggressione, nonché di concorso nell’acquisto, nella detenzione e nella successiva cessione di sostanza stupefacente.

Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria Regionale di Napoli, al termine di una complessa indagine, ha eseguito l’ordinanza  emessa dal Gip del Tribunale di Salerno, Maria Zambrano, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di A.L., D.V. e  P.L., già ristretti per altro negli istituti penitenziari di Salerno e Trento, responsabili a vario titolo di una violenta aggressione ai danni di altro detenuto presso la Casa Circondariale di Salerno, M.G. le sue iniziali, nonché, di concorso in estorsione ai danni della stessa vittima e concorso nell’acquisto, detenzione e successiva cessione di sostanza stupefacente, nel carcere.

Eseguiti, infine, decreti di perquisizione con conseguente sequestro di materiale pertinente ai reati contestati.

TAG