Cronaca

Doppia aggressione alla moglie incinta: 40enne di Fisciano condannato a un anno e 8 mesi

Doppia aggressione alla moglie incinta al culmine di un litigio: 40enne di Fisciano è stato condannato per il reato di maltrattamenti in famiglia alla pena di un anno e 8 mesi di reclusione. Lo riporta l’odierna edizione del Mattino.

Fisciano, doppia aggressione alla moglie incinta: 40enne condannato

L’aveva aggredita dopo una lite sfociata per futili motivi, scaraventandola in auto per poi aggredirla nuovamente una volta arrivata a casa facendola finire in ospedale con una frattura ad un dito e dimessa con prognosi di circa 30 giorni. I fatti si riferiscono allo scorso febbraio quando la vittima era in stato di gravidanza.

L’uomo di 40 anni di Fisciano, accusato di maltrattamenti in famiglia, è stato condannato ad un anno e 8 mesi di reclusione al termine del rito abbreviato davanti al Gup del Tribunale di Nocera Inferiore.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio