Cronaca

Aggressione allo stadio, arrestati tre tifosi della Cavese

Aggressione allo stadio a Cava de' Tirreni durante la partita Cavese - Acireale: tre tifosi arrestati. Obbligo di firma per un altro

Sono tre i tifosi della Cavese arrestati – c’è l’obbligo di firma per un altro – arrestati per via di una aggressione avvenuta allo stadio, durante la partita di calcio “CaveseAcireale”, avvenuta lo scorso 22 maggio. Sono queste le misure scaturite dall’indagine della Procura di Nocera Inferiore in collaborazione con la polizia di Cava de’ Tirreni e la Digos di Salerno.

Aggressione allo stadio durante la partita, tre tifosi della Cavese arrestati

I quattro tifosi – secondo quanto ricostruito dalle indagini – furono coinvolti negli incidenti avvenuti nello stadio Simonetta Lamberti, in occasione dell’incontro di calcio tra la Cavese e l’Acireale, valevole per il campionato Dilettanti. Lo ricorda anche l’odierna edizione de Il Mattino.

Ai tifosi viene contestato il lancio di materiale pericoloso, resistenza aggravata e lesioni ai danni di due agenti di polizia, impegnati nel servizio di ordine pubblico. Stando a quanto riferiscono le accuse, i 4 ultras avrebbero cercato anche lo scontro fisico con i tifosi siciliani, che viaggiavano a bordo di due autobus.

I fatti

Nello specifico i supporters avrebbero lanciato materiale pericoloso mettendo in pericolo l’incolumità dello staff e dei calciatori, oltre a dover rispondere di resistenza aggravata e lesioni in danno di alcuni Poliziotti impegnati nel servizio di ordine pubblico.

La polizia avrebbe ricostruito uno scontro con i tifosi siciliani che a bordo di due bus erano in procinto di raggiungere lo stadio comunale. La scena riportata dagli operanti rappresenta una guerriglia urbana: i tifosi locali, riuniti in gruppo, travisati e in possesso di tubi, mazze ed altre armi avrebbero raggiunto i pullman dei tifosi ospiti lungo la strada che porta allo stadio.

Il primo pullman riuscì ad proseguire senza avere conseguenze, il secondo venne bloccato dagli ultras che iniziarono una colluttazione e un fitto lancio di oggetti dove rimase feriti due agenti della polizia.

Articoli correlati

Back to top button