Curiosità

Agropoli: ancora lavori in via Risorgimento, la rabbia dei commercianti

AGROPOLI. Ancora lavori in via Risorgimento ad Agropoli ma i commercianti della zona sono sull’orlo dell’esasperazione: “da undici anni si effettuano gli scavi, noi commercianti siamo al collasso”.

Lavori in via Risorgimento ad Agropoli

Negli ultimi giorni è stato aperto un altro cantiere per i lavori di separazione delle acque bianche dalle acque nere. Un lavoro importante che però crea non pochi disagi ai commercianti che hanno attività in quella zona: “i continui lavori stanno mettendo in ginocchio quest’area e le vendite sono calate”, spiega uno di loro.

Ma la rabbia è anche di chi ci vive in ques’area: “Via Risorgimento si è trasformata in un cantiere, è così da undici anni, hanno fatto tantissimi lavori, fibra ottica, elettricità, fogne, asfalto, tutte opere fondamentali ma si tratta di interventi avvenuti senza un minimo di programmazione, ci sono stati momenti in cui pochi giorni dopo il ripristino dell’asfalto si scava di nuovo”.

La faccenda sta diventando per alcuni di loro insostenibile: “questa situazione sta diventando una barzelletta, sono undici anni che si fanno lavori, sembra stiano cercando il petrolio, ci dicano quando hanno intenzione di finirla prima che sia troppo tardi per noi“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button