Agropoli: interrogazione di Cirielli a Minniti, la replica di Capozzolo

Capozzolo: "Il collega non sapeva come avere notorietà in vista delle elezioni ed ha costruito castelli di sabbia, infangando chi lavora sul territorio"

AGROPOLI. Due giorni dopo l’interrogazione presentata da Edmondo Cirielli al Ministro Minniti, arriva la risposta dell’onorevole Pd Sabrina Capozzolo: “L’On. di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli dichiara di aver presentato al Ministro Minniti un’interrogazione volta a chiedere una verifica nel comune di Agropoli per fare luce su chissà quali oscuri rapporti tra l’amministrazione comunale e la criminalità organizzata”.

Capisco che siamo in campagna elettorale, ma infangare in questo modo fumoso e inopportuno un’intera città e gli agropolesi tutti mi sembra davvero eccessivo e inopportuno. Il collega – spiega Capozzolo – forse non sapeva come avere notorietà in vista delle elezioni ed ha costruito castelli di sabbia infangando chi da anni lavora sul territorio. Buttarla sul piano (eventualmente) giudiziario è operazione meschina, farlo muovendo accuse inesistenti e false vuol dire gettare fango gratuito. Le campagne elettorali andrebbero fatte sui programmi elettorali e non sulle offese agli avversari politici”.

TAG