Agropoli, multato per aver rispettato i limiti di velocità

Ancora nell'occhio del ciclone l'autovelox Kria Textspeed V.2.0. L'automobilista è stato multato di 43 euro per essere andato a 71 km/h in un punto dove il limite massimo è di 80 km/h

AGROPOLI. Balza ancora agli onori della cronaca l’autovelox piazzato sulla SP430, tra gli svincoli Agropoli Nord e Agropoli. Questa volta, però, quello che fa notizie è che la multa comminata ad un automobilista, che lo scorso 24 luglio è transitato sul quell’arteria, è arrivata perché andava troppo piano. A segnalare l’accaduto l’avvocato Giovanni Basile, che è a capo dell’associazione Camelot e coordinatore della Lega sul territorio, a cui l’automobilista si è rivolto per cercare di dirimere la questione.

Ricostruiamo la vicenda

Lo scorso 24 luglio l’uomo al volante della sua auto, mentre procedeva in direzione Sud alla velocità di 71 chilometri orari, è stato “pizzicato” dall’apparecchiatura Kria Textspeed V.2.0 perché, secondo il rilevatore aveva superato di 9 km/h. Da qui nulla di sconvolgente se non fosse altro che il limite massimo stabilito in quel tratto di strada è di 80 km/h. La multa è stata verbalizzata all’incredulo automobilista lo scorso 12 agosto, che ora dovrà pagare 43 euro. L’errore, come evidenzia l’avvocato Basile, è palese e quindi non ci dovrebbero essere problemi nel riuscire a sanare la cosa, ma resta lo stupore per questa vicenda che ha strappato più di qualche sorriso.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG