Cronaca

Agropoli, ennesimo rinvio dell’apertura del reparto Covid: incognita rianimatori

Agropoli, ennesimo rinvio dell’apertura del reparto Covid: questa mattina, il summit d’urgenza a Salerno

Agropoli, ennesimo rinvio dell’apertura del reparto Covid: questa mattina, il summit d’urgenza a Salerno. In queste ore i vertici dell’Azienda sanitaria salernitana guidata da Mario Iervolino sono a colloquio con il direttore sanitario del Dea di Vallo della Lucania, Adriano De Vita, insieme ai rappresentati delle altre strutture ospedaliere della provincia.

Agropoli, rinvio dell’apertura del reparto Covid

Resta il rebus su come poter dare il via alle attività nell’ospedale di Agropoli, un nodo che sta caratterizzando la situazione sin dall’inaugurazione del nosocomio. L’ostacolo più grande resta quello dei rianimatori.

Il paradosso

Resta il dubbio sul personale specializzato che dovrà andare a prendere servizio ad Agropoli. il “paradosso” della situazione provocata dal virus: con lo stop momentaneo delle attività non emergenziali all’interno degli ospedali deciso dalla Regione Campania, infatti, gran parte del personale specializzato resta di fatto senza attività da svolgere, creando altrove una “sovrabbondanza” di personale che, di fatto, sarebbe immediatamente disponibile. Che può essere chiamato immediatamente a prestare servizio in prima linea nella struttura alle porte del Cilento e garantire tutta la copertura necessaria.

Fonte: La Città

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto