Agropoli, ritrovato raro esemplare di cetaceo: è una Cogia di Owen

AGROPOLI. È un raro esemplare di Cogia di Owen, il ritrovamento è avvenuto sabato scorso sulla spiaggia di Baia di Trentova ad Agropoli. La carcassa è stata da poco affidata all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici, che in collaborazione con la Stazione Zoologica “A.Dohrn”, effettuerà gli accertamenti del caso per risalire alla causa della morte […]

AGROPOLI. È un raro esemplare di Cogia di Owen, il ritrovamento è avvenuto sabato scorso sulla spiaggia di Baia di Trentova ad Agropoli.

La carcassa è stata da poco affidata all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici, che in collaborazione con la Stazione Zoologica “A.Dohrn”, effettuerà gli accertamenti del caso per risalire alla causa della morte del cetaceo

Orlando Paciello, professore e Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Salerno, ha specificato che si tratta di un animale poco conosciuto e raro da vedere nei nostri mari e preferisce le acque profonde.

L’habitat dell’animale è nell’Atlantico in Virginia negli Stati Uniti, ad ovest e in Spagna  ad est e a sud fino al Brasile meridionale ed all’estremità dell’Africa. Nell’Oceano Indiano sono stati ritrovati esemplari sulle coste meridionali dell’Australia ed in molti luoghi lungo le coste settentrionali dell’Oceano Indiano, dal Sudafrica fino all’Indonesia.

È uno dei più piccoli tra i grandi cetacei. Ha la testa squadrata, pinna dorsale evidente e falcata. Dorso grigio bluastro o grigio-nero.

Fonte: RadioAlfa

TAG