Cronaca

«Aiutate mia sorella», l'appello della 13enne venduta dalla madre nell'Agro

PONTECAGNANO. «Aiutate mia sorella, non voglio che mia madre faccia a lei quello che ha fatto a me», l’appello struggente della 13enne venduta dalla madre per 5 euro ad un anziano. Secondo quanto riporta Il Mattino la ragazzina, che all’epoca di anni ne aveva 12, durante l’incidente probatorio si è appellata alle autorità chiedendo di allontanare la sorella, di pochi mesi, dalla madre. Al momento la piccola si ritrova in cella con la donna.

La donna al momento è accusata di organizzazione della prostituzione a cui probabilmente andrà ad aggiungersi inosservanza dell’obbligo di istruzione. La piccola nonostante i 13 anni infatti è stata impossibilitata a frequentare la scuola assiduamente ed al momento si trova in 5a elementare a causa della madre.

Il Gip dunque ha provveduto a mandare richiesta al tribunale dei minori in modo da mandare la piccola sorellina nella stessa comunità dove al momento si trova la 13enne. L’obiettivo è non separare le sorelle. Per la piccola si ipotizza anche l’affidamento ad una famiglia in attesa del certificato di adottabilità.

Leggi anche

Articoli correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button