Senza categoria

Albanella, al via l’opera di sistemazione dell’Oasi Bosco Camerine

ALBANELLA. In vista della stagione estiva il Comune di Albanella si attiva per la sistemazione dell’oasi di Bosco Camerine e l’apertura del “Rifugio Azzurro”.

L’ente guidato dal sindaco Renato Iosca ha previsto una spesa di 10.400 euro per gli interventi di manutenzione dell’oasi, compreso l’acquisto di ulteriore materiale per il completamento e l’avviamento definitivo del canile sanitario che insiste nell’area.

Come prescritto dai veterinari dell’Asl, il Comune dovrà provvedere a comprare altri complementi di arredamento per l’allestimento della sala operatoria per gli animali, dell’infermeria e di box ed uffici. All’interno dell’oasi, invece, saranno ripuliti i percorsi pedonali ed i sentieri, che attualmente risultano invasi da erbacce e sterpaglie, e saranno effettuati urgenti interventi di manutenzione per quanto riguarda le torrette di avvistamento e le tabelle informative.

Le operazioni di sistemazione dell’area si rendono necessarie data l’approssimarsi della stagione estiva, durante la quale sono previste numerose visite presso l’oasi comunale di Camerine da parte di turisti e appassionati, sia come meta alternativa al mare che come zona in cui è possibile praticare birdwatching, picnic all’area aperta o visite nell’area di S.Sofia e passeggiate lungo i sentieri presenti.

Il prezzo del ticket di accesso all’area, invariato rispetto agli scorsi anni, è pari a tre euro e gli incassi serviranno a coprire, in maniera parziale, i costi di gestione dell’area, tornata della disponibilità del Comune di Albanella dallo scorso 1 aprile in seguito alla risoluzione anticipata della convenzione sottoscritta con il WWF Oasi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button