Cronaca

Albanella, i “cafoni” sono tornati: identificati gli inquinatori

ALBANELLA. Cafoni ancora in azione sul territorio. Sono stati identificati dalla polizia locale, guidata dal luogotenente Luigi Guarracino.

Gli inquinatori e i rifiuti

Tre gli inquinatori beccati dalle telecamere di videosorveglianza in località Iscalonga. Gli incivili, non residenti ad Albanella ma in comuni limitrofi, è scattata la sanzione di oltre 300 euro prevista dall’ordinanza sindacale

Si tratta di rifiuti urbani, abbandonati all’interno di sacchetti di plastica nel canale, che scorre nelle vicinanze del bordo stradale.

L’accaduto

Un anziano che scende per buttare un sacchetto di spazzatura, un lanciatore esperto che addirittura improvvisa un tiro dall’interno del veicolo e un terzo uomo che, dopo aver gettato un rifiuto si ferma sul ciglio della strada e con tutta calma orina incurante delle auto che passano lungo la strada provinciale 11.

Le dichiarazioni di Silvio Marino

Spiega l’agente accertatore Silvio Marino: «In seguito a tutti i verbali che abbiamo elevato l’abbandono indiscriminato di rifiuti è sensibilmente diminuito. In particolare, va evidenziato che a delinquere sono in massima parte persone che non risiedono sul territorio di Albanella, pertanto lo scopo prefissatosi dall’amministrazione guidata dal sindaco Renato Josca è stato raggiunto con successo».

 

Articoli correlati

Back to top button