Cronaca

Albanella: le scadenze delle domande per i contributi ex Onmi

ALBANELLA. Il Comune di Albanella ha comunicato le scadenze e i requisiti da rispettare per la presentazione della domanda dei contributi economici a favore di figli riconosciuti legalmente da un solo genitore all’atto della nascita o con atto posteriore.

L’istanza di ammissione al beneficio del contributo dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del comune capofila Roccadaspide entro le 12 del prossimo 1 dicembre.

Possono fare domanda i nuclei familiari che negli anni 2015 e 2016 siano stati in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza anagrafica del minore beneficiario in uno di questi comuni: Albanella, Aquara, Bellosguardo, Capaccio, Castelcivita, Castel San Lorenzo, Controne, Corleto Manforte, Felitto, Giungano, Laurino, Magliano, Monteforte, Ottati, Piaggine, Roccadaspide, Roscigno, Sacco, S.Angelo a Fasanella, Trentinara e Valle dell’Angelo;
  • presenza di un unico genitore che da solo ha legalmente riconosciuto il figlio all’atto della nascita o con atto posteriore;
  • età del figlio inferiore ai 18 anni; attestazione ISEE del nucleo familiare, riferito all’anno 2015, non superiore a 28.410 euro;
  • attestazione ISEE riferita al 2016 non superiore a 28.381,87 euro.

“Gli aiuti – spiega il sindaco Renato Josca – sono destinati ai nuclei familiari in cui sono presenti minori riconosciuti da un solo genitore.

Grazie ai contributi erogati al Piano di zona S07 ci è possibile, ancora una volta, essere vicini alle famiglie che hanno più bisogno di sostegno.

Le politiche sociali sono uno dei settori a cui teniamo in modo particolare ”.

L’intervento prevede, per i nuclei familiari che presenteranno domanda di erogazione del contributo in oggetto, l’attivazione della rete di servizio sociale del territorio per la valutazione delle condizioni socio-economiche e per l’elaborazione, da parte del Servizio sociale professionale dell’Ambito S07, di un piano sociale individualizzato.

I contributi vanno da un minimo di 600 euro annui, suddivisi in rate mensili da 50 euro, a un massimo di 1.800 euro erogati in rate da 150 euro.

“Aiutare le famiglie in difficoltà economica – dichiara il consigliere comunale Rossella Vairo – è uno degli obiettivi più importanti della nostra amministrazione.

Ci siamo impegnati fin dal primo giorno e la collaborazione con gli enti sovracomunali, in questo caso il Piano di zona S07, ci consente di portare a compimento gli impegni che ci siamo prefissati”.

Le richieste ammesse ad usufruire del contributo economico saranno inserite in una graduatoria predisposta dall’Ufficio di Piano.

Ai nuclei familiari ammessi a beneficio verrà inviata comunicazione scritta.

L’Ambito S07, secondo la normativa vigente, anticiperà l’importo complessivo necessario all’erogazione dei contributi in oggetto, assumendosi anche l’impegno della quota spettante per 1/3 alla Regione Campania.

Articoli correlati

Back to top button