Cronaca

Albanella, malfunzionamento dei depuratori: nei guai Josca e Capezzuto

Albanella, malfunzionamento dei depuratori: nei guai Josca e Capezzuto.


ALBANELLA. Terremoto nella Valle del Sele, nella specifica del comune di Albanella, a finire a processo sono l’attuale primo cittadino Renato Josca e il suo predecessore Giuseppe Capezzuto a causa del malfunzionamento degli impianti di depurazione di via Dei Fossi e Matinella.

Stando a quanto racconta il portale “La Città”, il 25 ottobre sarà la data del processo dove gli imputati dovranno difendersi dinnanzi ai giudici della Seconda sezione del Tribunale di Salerno.

Il Gup Pietro Indinnimeo ha avuto modo di rinviare a giudizio anche l’ex assessore all’ambiente Giancarmine Verlotta, il funzionario dell’Utc Carlo Di Lucia e Renato Carrozza rappresentante Sagei (la società che gestiva gli impianti).

L’ex funzionario Giancarlo Iannone (difeso dall’avv. Giovanni Gioia) è stato, invece, assolto al termine del giudizio abbreviato.


 

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button