Cronaca

Albanella, approvato progetto Sprar: “Non ci saranno altri centri di accoglienza”

ALBANELLA. In una nota stampa di recente pubblicazione il sindaco di Albanella, Renato Josca, ha annunciato l’approvazione, da parte del Ministero dell’Interno, del progetto Sprar 1347.

Ecco le dichiarazioni del sindaco.

Approvato progetto Sprar: le parole di Josca

“Ho il piacere di comunicarvi che il progetto Sprar 1347 inerente l’accoglienza di profughi presentato dal Comune di Albanella è stato finanziato dal Ministero dell’Interno per 345.800,00 euro – afferma il sindaco Josca – facendo si che sul territorio non potranno aprirsi altri centri di accoglienza.

L’accoglienza Sprar vedrà non solo una diminuzione progressiva delle presenze sul territorio, ma favorirà anche una crescita occupazionale ed un ulteriore indotto economico.

Come imposto da bando, infatti, la società vincitrice è tenuta non solo ad utilizzare qualificate risorse del territorio ma dovrà anche garantire convezioni con gli operatori economici della zona, una risposta civile ed organizzata alla richiesta di aiuto che il mondo ci sta facendo.

Questo è un successo ottenuto anche grazie ai cittadini che hanno avuto fiducia nel nostro operato, che hanno dimostrato di avere un grande cuore, di conoscere il significato di accoglienza e di sapersi fermare ed aspettare tendendo la mano a chi stava rimanendo indietro ed aveva bisogno di aiuto”.

Articoli correlati

Back to top button