Cronaca

Allergene non dichiarato, Conad richiama gelato alla vaniglia

L’azienda Conad richiama un gelato alla vaniglia senza glutine per imballaggio errato e allergene non dichiarato: segnalazioni dal Ministero della Salute.

Rischio per consumatori allergici: Conad richiama un gelato alla vaniglia senza glutine per imballaggio errato

La tutela de consumatore e la sua salute, prima di tutto. Cresce l’attenzione per la sicurezza alimentare ancora di più se ha a che fare con le allergie. Per questo il Ministero della salute segnala un richiamo alimentare di una confezione del dessert alla vaniglia marchio Conad per la presenza di allergeni all’interno della confezione del prodotto.

La nota è stata pubblicata direttamente sul sito ufficiale del Ministero della Salute e riguarda le confezioni da 320 grammi con scadenza 10 febbraio 2020 di dessert alla vaniglia Marzio Conad, realizzate presso lo stabilimento di via Vanzetti a Terni da Eskigel srl.

Stando a quanto riferito dagli esperti, questo prodotto sarebbe stato imballato in modo erroneo, ovvero all’interno delle confezioni del prodotto che è stato dichiarato nell’etichetta sprovvisto di glutine ci sarebbe il dessert alla crema e al cioccolato proprio con il glutine.

Si raccomanda ai consumatori allergici di non consumare il dolce oggetto del richiamo e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per tutti gli altri consumatori il prodotto è del tutto sicuro. La segnalazione è stata pubblicata sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute.

 

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button