Cronaca

Capodanno ad Amalfi, scoperti 12 ordigni esplosivi

AMALFI. Dopo il petardo vagante che ha colpito un turista palermitano, altri episodi si aggiungono al bilancio del Capodanno in piazza di Amalfi.

I sequestri

Durante la scorsa notte i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno sequestrato una dozzina di ordigni esplosivi artigianali del tipo pirotecnico, rinvenuti all’interno di due zaini occultati a bordo strada in Via Oantaleone Comite, in pieno centro storico.

I militari che stazionavano in piazza Flavio Gioia – riporta il Vescovado – intorno alla mezzanotte, a seguito di una forte esplosione di un petardo in Via Comite che aveva cagionato lievi danni ad un’autovettura parcheggiata, sono accorsi sul posto dove hanno rinvenuto gli zaini a bordo strada. Al loro interno 12 ordigni artigianali del peso complessivo di 3 chilogrammi

Sono in corso indagini atte sia ad identificare i responsabili che, prima dell’arrivo dei militari, si sono dileguati; sia per verificare se lo stesso autore e lo stesso materiale pitotecnico abbia provocato altri danni a cose o persone.

Il materiale sarà sottoposto alle verifiche del caso degli Artificieri dell’Arma che ne delineeranno nel dettaglio le caratteristiche, prima della successiva distruzione.

II militari intervenuti, erano impegnati nel dispositivo di sicurezza pianificato dalla Comando Compagnia di Amalfi, coordinato dal comandante Roberto Martina, che ha visto il dispiegamento di 15 uomini in servizio di ordine pubblico e di perlustrazione su tutto il territorio costiero per tutto l’arco notturno del primo giorno del nuovo anno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button