Cronaca

Amalfi e la Costiera attonite per la morte di Andrea De Crescenzo: oggi i funerali

Amalfi e la Costiera si sono risvegliate col dolore nel cuore dopo aver appreso la sconfortante notizia della morte di Andrea De Crescenzo, deceduto ieri mattina presso l’ospedale “Ruggi D’Aragona” di Salerno in seguito al repentino peggioramento delle sue condizioni di salute. Purtroppo è tutto vero.

Alle 22 e 30 circa la corsa disperata al presidio della Costa d’Amalfi per una una grave insufficienza renale. Poi il trasferimento a Salerno dove alle 5 è spirato. Aveva 58 anni.

Su facebook tutta l’incredulità e la commozione di un’intera comunità che man mano va palesandosi da ogni profilo con foto e ricordi: perché Andrea “Papariello” era una delle persone più conosciute e ben volute di tutta la Costiera. Una sorta di mascotte: chi di noi non gli ha mostrato affetto? Chi è che non lo ricorda, puntuale, alle feste patronali di ogni comune della Costiera, col “suo” Sant’Andrea prima di tutti.



E poi la passione viscerale per il suo paese, Amalfi, per il galeone azzurro, per le tradizioni, il Capodanno (in cui era il personaggio per eccellenza nella sfilata delle bande) e i riti della Settimana Santa. Ad ogni corteo professionale pronto a offrirsi per il trasporto delle trombe perché la parola del Signore giungesse chiara a tutti.

Era l’uomo della piazza Andrea, esuberante ma generoso, un personaggio verace, genuino, che oggi se n’è andato portando tristemente con sé il suo sorriso e tutta la sua allegria, il suo essere “Andrea Papariello”. Ci lascia all’improvviso, portandosi via per sempre un ricordo, quel momento di ilarità e spensieratezza di ognuno di noi.

I funerali

Oggi, venerdì 24, la salma giungerà intorno alle 10 e 30 nella chiesetta di San Nicola in piazza municipio da cui, alle 16 e 30, muoverà per la Cattedrale dove sarà celebrato il rito funebre.

Il messaggio di cordoglio del Comune di Amalfi

Il messaggio di cordoglio del Comune di Amalfi: «Colpiti nei più profondi sentimenti per la scomparsa di Andrea De Crescenzo, amico di tutti, e facendoci interpreti della straordinaria commozione che ha travolto la nostra comunità, abbiamo disposto il rinvio ad altra data del Concerto in programma stasera.

Ci stringiamo, nel suo ricordo, al dolore dei familiari e dei tantissimi che gli hanno voluto bene».

Intriso di tenerezza il messaggio che monsignor Michele Fusco, vescovo della diocesi di Sulmona-Valva ha affidato a facebook: «Ciao Andrea, si sentirà la tua assenza ad Amalfi e in Costiera. Sono certo che ora potrai rallegrare tutto il Paradiso da Sant’Andrea alla Madonna. Fai il bravo».

Ora, nel momento del dolore, mentre tutta la Costiera, commossa, piange la sua dipartita, ci piace immaginare la schiera degli Angeli pronta a schiudergli le porte del Paradiso. La processione più bella, in cui stavolta è Andrea da Amalfi il protagonista.

Buon viaggio Andrea, che questa terra ti sia lieve.


 

Articoli correlati

Back to top button