Amalfi, turista morta in un albergo: soffriva di cirrosi epatica

donna-morta-amalfi

Soffriva di cirrosi epatica la turista americana morta ieri nella camera di un noto albergo di Amalfi: il magistrato ha disposto l'esame esterno sulla salma

Soffriva di cirrosi epatica la turista americana morta ieri nella camera di un noto albergo di Amalfi: il magistrato ha disposto l’esame esterno sulla salma.

Turista morta ad Amalfi: tra le cause si pensa alla cirrosi epatica

Deceduta nella struttura alberghiera presso cui soggiornava. Era una cittadina americana. I carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno informato il magistrato di turno che ha ordinato l’esame esterno della salma.

Sul posto personale medico dell’ufficio di medicina legale dell’Asl Salerno. Dalle prime valutazioni si tratterebbe di morte naturale almeno da 12 ore (intorno alla mezzanotte). La donna, di 49 anni, originaria di Chicago, era in vacanza in Costiera da alcuni giorni, da sola. Soffriva di cirrosi epatica.


turista-morta-amalfi


A scoprire il cadavere personale dell’albergo entrato in stanza dopo che la donna non aveva risposto ripetutamente alla sveglia programmata il giorno precedente.

La salma è stata liberata e trasferita, da parte di un’impresa di onoranze funebri locale. Nella sala mortuaria del cimitero comunale di Vettica.

La famiglia della sfortunata, attraverso il Consolato americano in Italia, ha chiesto il rimpatrio della salma.


Enzo Colabene

TAG