Cronaca

Cilento, arriva l’ambulanza bariatrica ma manca una rianimativa

Ambulanze in Cilento, la polemica non si placa. Fa ancora discutere infatti la decisione dell’Asl Salerno di revocare il servizio del 118 alla Croce Azzurra. Decisione confermata anche dai giudici amministrativi.

Ambulanze in Cilento

Intanto l’azienda ha attivato per il territorio una nuova ambulanza per il trasporto bariatrico. I mezzi per il trasporto di obesi saranno messi a disposizione dalla Croce Bianca di Salerno e saranno dotati di una barella per il trasporto di persone fino a 300 kg, una barella bivalvia per lo spostamento dei pazienti fuori dall’ambulanza, ed un apposito telo rinforzato.

Il problema

L’emergenza riguarda però le ambulanze rianimative. La onlus capaccese disponeva di due mezzi per la rianimazione sul comprensorio cilentano: una a Licinella ed un’altra ad Agropoli. Fino ad ora soltanto una rianimativa è stata sostituita, con un’ambulanza della Croce Bianca, trasferita da Salerno all’ospedale di Agropoli. Per questo motivo alcuni cittadini stanno valutando di presentare un esposto alla Procura della Repubblica.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto