Cronaca

Ancora guai per il colonnello: lo Zoo Quark dovrà chiudere i battenti

NOCERA SUPERIORE. Anche il noto centro Zoo Quark di Nocera Superiore, di proprietà del colonnello Giuseppe D’Auria, dovrà chiudere i battenti: emergono i dettagli dalla relazione dell‘ufficio Suap del Comune.

Nel  mirino anche lo Zoo Quark di Nocera Superiore: chiuderà i battenti un’altra proprietà del colonnello D’Auria

Ancora guai per il colonnello Giuseppe D’Auria, arrestato lo scorso mese per l’inchiesta dei supermercati che lo vedevano maltrattare i propri dipendenti e usare etichette modificate su cibi avariati. Il Comune di Nocera Superiore, attraversa una relazione dell‘ufficio Suap, lascia chiaramente intendere che anche lo Zoo Quark dovrà chiudere i battenti. Si tratta di un noto centro per animali di proprietà dello stesso D’Auria. Nel documento si parla di SCIE (segnalazioni certificate di inizio attività) non approvate, di cambi di destinazione d’uso mai concessi e di ordinanze di chiusura già pronunciate. Anche l’ultima SCIA presentata lo scorso 13 febbraio dal nuovo titolare, avente ad oggetto “Subingresso in esercizi di commercio di media struttura di vendita” nonché di “Presentazione dell’aggiornamento della registrazione per attività a sede fissa ai sensi dell’art.6 del REG.CE n.852/04 Subingresso” è stata rigettata.

Di conseguenza il Comune di Nocera Superiore ha ordinato e reiterato il diniego alla SCIA oltre al divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli effetti dannosi di essa nell’attività commerciale settore alimentare,non alimentare e commercio di animali da compagnia, effettuata in maniera impropria nei locali di via Nazionale, traversa Lamia. 

Fonte: Rta Live

Articoli correlati

Back to top button