Cronaca

Angri, assessore al bilancio indagato in maxi inchiesta su associazione a delinquere

ANGRI. L’assessore Giovanni Padovano, da poco nominato come delegato al bilancio dal neo sindaco Cosimo Ferraioli, risulta indagato, insieme ad altre 38 persone, in un’inchiesta al Comune di San Valentino Torio (dove Padovano è funzionario nel settore finanziario).

A sollevare il caso Gina Fusco, dirigente provinciale del Pd. «Se all’opposizione di Cosimo Ferraioli ci fosse uno come Padovano – afferma Fusco – oggi starebbe gridando allo scandalo per la scelta di nominare una persona coinvolta in una maxi inchiesta per associazione a delinquere, abuso d’ufficio, soppressione, distruzione e occultamento di atti, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, rivelazioni ed utilizzazione di segreti di ufficio, corruzione».

La Fusco aggiunge: «Voglio precisare che non ho nulla contro l’assessore Padovano, per me non è un delinquente. Sono garantista e credo nella presunzione di innocenza».

Articoli correlati

Back to top button