Cronaca

Angri, atti vandalici all’Istituto don Enrico Smaldone

Continuano le azioni dei vandali. Questa volta nel mirino di ignoti i locali dell’Istituto comprensivo don Enrico Smaldone, plesso via Leonardo Da Vinci ad Angri. Non è il primo episodio avvenuto. Le forze dell’ordine indagano per risalire all’identità dei responsabili.


 



Ecco la denuncia del sindaco Cosimo Ferraioli

«Non si ferma l’azione dei vandali. Ancora un raid a distanza di due giorni e sempre nei locali dell’Istituto comprensivo don Enrico Smaldone, plesso via Leonardo Da Vinci. Questa volta nel mirino di ignoti sono finiti i locali della scuola che sono stati danneggiati.
“Non ho parole. Continua la sfida alle istituzioni e l’aggressione ai beni comuni. Ora è finito il tempo della tolleranza e della comprensione. Lavoreremo in sinergia con le forze dell’ordine per individuare i responsabili di tali gesti vili”.
Sulla stessa linea anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Caterina Barba.
“Sono arrabbiata per l’ennesimo episodio di vandalismo ai danni della scuola, casa della cultura e della crescita sociale. Resto al fianco del dirigente scolastico e di tutti gli operatori che in questo plesso lavorano ed operano per educare ed istruire i ragazzi, parecchi dei quali abitanti del Rione Alfano. Spero che le indagini avviate dalle forze dell’ordine possano portare all’ individuazione dei responsabili».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto