Angri, beni confiscati alla camorra: bloccate le assegnazioni

angri-beni-confiscati-camorra-bloccate-assegnazioni

Ad Angri, le assegnazioni dei beni confiscati alla camorra sono state bloccate: in via Stabia si attende ancora la sede della Protezione Civile

Ad Angri, le assegnazioni dei beni confiscati alla camorra sono state bloccate: in via Stabia si attende ancora la sede della Protezione Civile.

Assegnazioni bloccate: i beni della camorra di Angri restano al palo

Le assegnazioni dei beni confiscati alla camorra sono state bloccate: tale situazione ricade soprattutto sul fabbricato di via Stabia che doveva essere destinato alla Protezione Civile.

La decisione era arrivata inizialmente dall’ex sindaco Cosimo Ferraioli, eppure dallo scorso febbraio gli atti da parte dell’ufficio patrimonio non sono mi partiti e quindi si doveva attendere la pubblicazione degli avvisi pubblici per l’affidamento in concessione di altri dodici beni. Stessa sorte per l’immobile di via Madonna delle Grazie. Due mesi fa il commissario straordinario Valeri ha eseguito la procedura di revoca, avviata a febbraio per scadenza del contratto all’associazione «Il Ponte».

 

 

TAG