Angri, decidono di non andare in pizzeria: trovano il centro anziani chiuso

anziani

Bizzarra situazione per un gruppo di anziani di Angri, i quali hanno trovato il centro chiuso per una ripicca: non sono andati in pizzeria con gli altri

ANGRI. Bizzarra situazione per un gruppo di anziani di Angri, i quali hanno trovato il centro chiuso per una ripicca: non sono andati in pizzeria con il resto del gruppo.

Ripicca per non essere andati in pizzeria con il resto del gruppo: trovano in centro anziano chiuso

Una parte del gruppo decide di non andare in pizzeria e di volere passare la serata a giocare a scopone nel centro anziani: il risultato di questa decisione li ha visti chiusi fuori ai cancelli del centro tra il freddo e il gelo. La bizzarra ripicca, tra signori di una certa età, è successa al centro anziani di Angri, sito in via Cristoforo Colombo e finito spesso nel mirino della cronaca per diverse vicissitudini che hanno portato addirittura al commissariamento.

Si voleva fare qualcosa tutti insieme, pizza o cinema ad esempio, ma la scelta di una parte di loro di restare nel centro e passare lì la serata avrebbe mandato su tutte le furie il resto degli iscritti: qualcuno ha ben pensato di chiuderli fuori. Sotto accusa è finito il commissario e gestore Francesco Viviani, il quale sarebbe l’artefice della stravagante e “vendicativa” decisione.


Fonte: La Città

 

TAG