Politica

Angri, fine mandato di Mauri: “mi ripropongo alla guida del governo cittadino”

ANGRI. Si è svolta questa mattina presso la Casa Comunale di Piazza Crocifisso, la conferenza di fine mandato del primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri.

Durante l’incontro con i giornalisti, il sindaco ha tracciato un bilancio  di tutte le attività svolte in questo quinquennio  ed è stato anche presentato l’opuscolo “5 anni di governo – Amministrazione Mauri” che sarà consegnato a tutti i cittadini.

La sintesi degli argomenti affrontati dal sindaco in conferenza stampa.

“Sin dal mio insediamento mi sono impegnato a portare la tranquillità nella città di Angri”, dichiara il sindaco Pasquale Mauri.

“Grazie agli assessori e ai  consiglieri comunali  che mi hanno affiancato e che hanno sposato il mio progetto, Angri per la prima volta ha avuto un governo stabile che oggi è arrivato a fine mandato, tutto ciò mi  permette quindi di ripropormi alla guida del governo cittadino, come sindaco uscente.

Nel fare un resoconto di fine mandato devo sottolineare come la  mia amministrazione comunale ha dovuto riequilibrare le finanze dell’ente comune riconoscendo debiti fuori bilancio, contratti dalle amministrazioni precedenti, per un totale di € 7.991.368,23.

Abbiamo risanato la società comunale Angri Eco Servizi ma non solo, durante il mio governo c’è stata anche una riduzione dei trasferimenti statali per un totale di € 9.159.132.  Ciò nonostante l’amministrazione comunale ha lavorato per non far pesare tutto sui cittadini e posso dire che siamo stati capaci pure di ridurre le tasse, in particolare mi soffermo sulla tariffa Tarsu/Tari che dal 2,58 euro al metro quadro del 2011 è passata al 2,45 euro al metro quadro nel 2014, stesso discorso vale per l’addizionale comunale che dallo 0,80 è passata allo 0,60.

Nonostante le poche risorse dello Stato,  la mia amministrazione  ha intercettato  i fondi europei e grazie a diversi progetti presentati abbiamo ristrutturato, per esempio, l’ex biblioteca comunale che oggi è un Centro di  Aggregazione Giovanile con all’interno tanti servizi, tra cui  l’Università Telematica.

Sono stati realizzati parchi gioco per i bambini angresi. Era il 2010 quando fu realizzata la prima area gioco a costo zero per il Comune nel Parco Amore, oggi la città di Angri conta diversi parchi gioco sia in Villa Comunale, in Villa Niglio e presso il II Circolo Didattico dove vi è pure una giostra per i bambini disabili.

Ai bambini della nostra città è stata data la possibilità di frequentare un asilo nido comunale accogliente e con ottime professionalità ed il Comune ha  impegnato una spesa minore. Ben 150 mila euro rispetto ai circa 450 mila euro che venivano spesi per una struttura frequentata da 12 bambini, mentre oggi è frequentata da circa 70 unità.

Ma da settembre ci sarà un ulteriore agevolazione grazie a fondi che permetteranno di far risparmiare la retta bambini che frequentano la struttura.

Inoltre, i bambini posso usufruire di un eccellente servizio mensa scolastica. A tal proposito è stata anche istituita una commissione ad hoc che ha il compito di visionare la regolarità e la bontà dei pasti serviti ai bambini.

Nella città di Angri, oggi c’è un centro per bambini disabili che è il fiore all’occhiello. Prima questi ragazzi  frequentavano una struttura angusta e che non era adeguata alle loro necessità.

Anche i nostri  anziani,  oggi hanno una struttura che è diventato un punto di riferimento e fanno tante attività.

Dopo 35 anni ad Angri  non ci sarà più l’amianto. A giorni sarà consegnato  il fondo Rosa Rosa,  che è stato bonificato totalmente, durante la consegna da parte della ditta saranno consegnati  i risultati del monitoraggio effettuato durante i lavori che si sono svolti nella più totale sicurezza per i cittadini.

Entro maggio sarà bonificato anche il Fondo Badia e inizieranno i lavori a Fondo Caiazzo, nonostante ci siamo state tante polemiche.

Tante le opere pubbliche realizzate, in particolare il campo di calcetto  realizzato in Via Niglio, dove c’è anche una villa, che sarà inaugurato il prossimo 12 Aprile, i parcheggi realizzati al Prolungamento Corso Italia e quello di Piazza Crocifisso alle spalle della Casa Comunale.

Sono stati  effettuati lavori per le strade cittadine, con manutenzione stradale, sistemazione marciapiedi e illuminazione pubblica in particolare in Via delle Fontane,  Via Nazionale, Via Papa Giovanni XXIII, Quartiere Satriano, Via Badia, Via Adriana, Viale Kennedy e Rione Alfano, quest’ultimo era prima una zona degradata oggi invece è un quartiere vivibile e può essere considerato il fiore all’occhiello della città.

Sono orgoglioso di aver completato tante opere pubbliche e a breve inizieranno i lavori che interesseranno ben 24 chilometri di strada.

Inoltre, lunedì prossimo partiranno i lavori inerenti il progetto di efficientamento energetico, che saranno completati per il prossimo mese di giugno e che permetteranno al Comune di risparmiare sull’energia elettrica circa 200mila euro.

La mia amministrazione  ha lottato per non far chiudere il casello autostradale di Via Dei Goti ed oggi abbiamo anche il casello Angri Sud.

Mi sono interessato  della 268, poiché i nostri predecessori avevano approvato  dei progetti che non tenevano conto della sicurezza di quella arteria,  dopo incontri con i responsabili dell’Anas, ho ottenuto l’installazione di semafori, dissuasori e anche una pista ciclabile.

Tanti i progetti e i finanziamenti per le scuole e per lo Stadio Novi che sarà interessato da lavori e dove  sarà impiantato un nuovo manto erboso come lo Stadio San Siro.

Oggi che sono a fine mandato posso affermare che ad Angri abbiamo cominciato il cambiamento e siamo riusciti a rendere il paese coeso dal punto di vista sociale”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button