Angri, investe uomo in autostrada perché ha saluto l’ex moglie: condannato per tentato omicidio

angri-investe-uomo-autostrada-ex-moglie-condannato

Investì un uomo a bordo della propria moto perché aveva salutato l'ex moglie: un 40enne è stato condannato per tentato omicidio. Accadde ad Angri

Investì un uomo a bordo della propria moto perché aveva salutato l’ex moglie: un 40enne è stato condannato per tentato omicidio. Accadde ad Angri.

Condannato per tentato omicidio in autostrada

Aveva investito un uomo  a bordo della propria moto sull’autostrada A3 tra ANgri e Nocera Inferiore. Il motivi: aveva salutato la sua ex moglie. Alla fine, il 40enne I.M., è stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per tentato omicidio.

I fatti risalgono al 26 febbraio 2017, quando la vittima salutò con un cenno la ex moglie dell’imputato, la quale fu avvistata in un’auto che aveva da poco sorpassato. Poco dopo, l’uomo affincò la vittima e la travolse facendole fare un volo di diversi metri dalla sua moto, una Hornet. Poco prima dell’evento, la vittima sarebbe stata anche minacciata in una fase precedente, quando si fermò ad una piazzola di sosta.

In seguito al sinistro, la vittima ha poi sporto denuncia raccontando tutto alle forze dell’ordine. Le ferite riportate furono diverse. Alla fine, è scattato il processo ed è arrivata la condanna per tentato omicidio.

 

TAG