Cronaca

Angri, paura nel centro storico: evacuato uno stabile pericolante

ANGRI. Paura e pericolo nel centro storico di Angri. Evacuate nella giornata di ieri, diciassette persone in via Tenente Fontanella, che resta interdetta ad auto e pedoni, almeno fino a martedì 14 febbraio. Intanto, sono state avviate le procedure per garantirne la messa in sicurezza dell’edificio fatiscente e pericolante in cui il pericolo crollo e sullo stabile incombe un’ordinanza di privata e pubblica incolumità.

Le operazioni di sgombero della zona sono state eseguite nella mattinata di ieri, da parte degli agenti della polizia municipale, coordinati dal comandante Anna Galasso. Quattordici sfollati sono stati trasferiti in strutture di accoglienza della città angrese, le restanti tre invece sono riuscite a trovare ospitalità a casa di amici e familiari.

Previsto per la giornata di oggi un nuovo sopralluogo per verificare la messa in sicurezza del fabbricato e dell’intera area cittadina. L’edificio è disabitato da anni, ma potrebbe crollare da un momento all’altro, per questo lo sgombero è stata l’unica soluzione possibile. Come racconta il quotidiano Il Mattino, lo stabile dovrebbe essere abbattuto, le operazioni di demolizione non risultano affatto semplici.

Si starebbe valutando la possibilità di evitare l’abbattimento, optando per un incisivo intervento di consolidamento del fabbricato, con successiva messa in sicurezza di tutta la zona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button