Cronaca

Angri, tentò di rapinare una 19enne: giudizio immediato per l’uomo

ANGRI. Il 32enne di Angri R.P., dovrà ora difendersi dall’accusa di rapina e lesioni. L’uomo, lo scorso 11 febbraio tentò una rapina ad una ragazza ed accoltellò il suo fidanzato. Adesso la procura di Nocera Inferiore, ha deciso il giudizio immediato per il 32enne. La ragazza fu minacciata affinchè desse la borsa al malvivente, il tentativo fu fermato da parte del fidanzato e dagli amici della giovane, il 32enne però, non si arrese e dopo poco, vicino al bar Ribò, accoltellò il fidanzato della malcapitata.

Come racconta il portale SalernoToday, le ferite provocarono al 21enne, lesioni guaribili in 40 giorni. R.P. venne arrestato dai carabinieri della stazione di Angri. L’uomo durante l’interrogatorio disse di aver chiesto solo una sigaretta alla giovane, e di aver accoltellato il giovane solo per difesa personale. La procura giudicò gli elementi raccolti necessari per richiedere il rito immediato. Il 32enne è attualmente in carcere ed è difeso dall’avvocato Giovanni Pentangelo.

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button