Cronaca

Angri, usava i soldi dell'appalto per pagare debiti personali

ANGRI. I soldi ricevuti dallo Stato per aver vinto un appalto indetto dall’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, 4 milioni e 342mila euro, invece di destinarli alla consegna di grosse quantità di polpa di pomodoro alle famiglie povere italiane, li avrebbe utilizzati per pagare debiti e altre spese personali.

Per questo motivo, l’imprenditore napoletano Andrea Vitiello sarà processato il prossimo 29 gennaio dal collegio del tribunale di Nocera Inferiore: i soldi collegati ai servizi dell’appalto – e destinati alle operazioni di trasporto e fornitura – furono infatti accreditati al cinquantatreenne in una banca di Angri e poi di Scafati.

L’azienda conserviera che l’imprenditore rappresentava aveva sede a Gragnano e grazie all’Agea fu destinataria del finanziamento suddiviso in due lotti.

FONTE: giornale (LA CITTA’)

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button